Online Mid-term Water JPI Evaluation meeting (19-20 April 2021)

Il 20 aprile 2021, il coordinatore del progetto SIMTWIST, Prof. Bas Amelung, ha tenuto una presentazione online al Mid-term JPI Water Evaluation Meeting. Lo scopo di tale mid-term meeting è quello di presentare i progressi compiuti dai diversi partner dei progetti finanziati ed è un’occasione per condividere idee e feedback fra i Coordinatori dei progetti e i membri del Follow-up Group. La discussione che ha seguito ogni sessione di presentazione dei progetti mira a favorire il coordinamento e la collaborazione fra i diversi progetti.

Partecipanti: coordinatori e membri dei gruppi di ricerca dei progetti Water JPI 2018, Follow-up Group Experts, Water JPI Funding Organisations.

La presentazione del progetto SIMTWIST è disponibile al link sottostante.

 

SIMTWIST Mid-term_new3

 

Partecipazione al convegno internazionale European Geosciences Union (EGU21) General Assembly 2021

I partner del progetto SIMTWIST hanno partecipato al convegno European Geosciences Union (EGU21) General Assembly 2021, tenutosi online fra il 19 e il 30 aprile, durante il quale hanno avuto modo di presentare alcuni risultati preliminari ottenuti per i due casi studio: Benidorm (Spagna) e Rimini (Italia). Il gruppo di ricerca spagnolo del progetto SIMTWIST ha presentato il proprio lavoro sui temi di interesse relativi al consumo idrico turistico. Tali temi erano stati identificati congiuntamente da ricercatori, decision-maker e stakeholder del settore turistico in relazione al caso di studio della città di Benidorm.

Il gruppo di ricerca italiano ha presentato i risultati dell’analisi sull’andamento e le caratteristiche del consumo idrico negli hotel e negli stabilimenti balneari riminesi, focalizzandosi sul ruolo e sull’influenza della categoria, della dimensione della struttura, del periodo di apertura e dei servizi idro-esigenti (ristorante, piscina, spa, giardino, etc.).

Nella città di Rimini, il numero di letture dei contatori è diminuito significativamente negli ultimi anni: purtroppo la strumentazione è del tipo convenzionale, quindi a lettura manuale e datata. Tuttavia i gestori del servizio idrico stanno testando un approccio di tipo smart-metering, installando una serie di contatori di tipo smart (ovvero a lettura automatica) per le strutture turistiche, nell’ambito del nostro progetto.

Flaminia Squitieri (studentessa di Laurea Magistrale alla WUR) ha condotto il primo workshop a Rimini (online)

Flaminia Squitieri (studentessa di Laurea Magistrale alla WUR), con la collaborazione della Dott.ssa Maria Reyes ((Wageningen University) e il gruppo di ricerca dell’Università di Bologna, Prof.ssa Elena Toth e Dott. Mattia Neri, ha condotto il primo workshop del caso studio riminese. Otto fra i nove stakeholder individuati hanno partecipato al workshop tenutosi Lunedì 12 aprile 2021. Il workshop, di durata due ore e mezza circa, è stata una proficua occasione di incontro fra tutti gli stakeholder. Durante l’incontro, tutti gli stakeholder hanno avuto l’opportunità di presentare le loro mappe concettuali, sviluppate durante le interviste condotte da Flaminia nei mesi precedenti e successivamente revisionate con gli stakeholder stessi. Dopo aver presentato il lavoro che ha portato alla costruzione di tali mappe, Flaminia ha inoltre identificato gli aspetti di maggior interesse comuni a tutti i partecipanti. Ogni stakholder ha poi evidenziato le tematiche che riteneva più importanti dal suo punto di vista, motivandone la scelta. Successivamente si è tenuta una votazione per conferire un ordine di importanza ai temi di interesse scelti, e infine, sulla base di tale classificazione, ogni stakeholder ha espresso il suo grado di soddisfazione a riguardo. Fortunatamente sei degli otto partecipanti si è ritenuto soddisfatto dell’ordine di importanza ottenuto: questo ci permetterà di focalizzarci sui temi individuati durante lo sviluppo della Modellistica Basata su Agenti (ABM) per il sistema di approvvigionamento idrico a Rimini.

Partecipazione al American Association of Geographers Annual Meeting

L’8 aprile 2021 i partner spagnoli hanno partecipato al the American Association of Geographers Annual Meeting (nella sessione denominata “Urban Climate Governance II”), presentando I risultati preliminari ottenuti dall’analisi del ciclo idrosociale a Benidorm.

 

 

 

Abbiamo presentato un nuovo approccio per l’analisi delle relazioni di potere fra stakeholder, che ci ha permesso di interpretare e di proporre soluzioni alle principali sfide e ai rischi connessi ai sistemi di distribuzione idrica in località turistiche.

 

Il MOOC Tourism and Climate Change inizia il 16 febbraio 2021

Il 16 febbraio, comincerà il corso MOOC Tourism and Climate Change condotto dalla Wageningen University & Research (WUR) e offerto dalla piattaforma EdX. La registrazione al corso è aperta e disponibile al seguente link:

https://www.edx.org/course/tourism-and-climate-change

Questo MOOC esplora l’impatto reciproco degli stakeholder del turismo e del clima. Durante il corso verrà mostrato come turismo e cambiamento climatico siano strettamente connessi. Due dei relatori sono partner del progetto SIMTWISTI: il Prof. Bas Amelung e la Dott.ssa Sandra Ricart dall’Università di Alicante. Il corso è una buona opportunità per approcciarsi ad una grande sfida: promuovere un’industria del turismo sostenibile ed a basse emissioni.

Flaminia Squitieri (studentessa di Laurea Magistrale alla WUR) conduce la prima fase di ricerca sul campo del progetto SIMTWIST per il caso studio Italiano (Rimini)

Flaminia Squitieri, studentessa di Master al Dipartimento di Environmental Systems Analysis della Università di Wageningen (WUR), ha condotto le interviste online ai sette stakeholder coinvolti nel sistema di approvvigionamento idrico di Rimini. Originariamente tali interviste avrebbero dovuto tenersi in presenza nel mese di marzo 2020. Tuttavia, l’insorgere della pandemia di COVID-19 ha reso necessario condurle online fra i mesi di aprile e ottobre 2020 con la collaborazione della Prof.ssa Elena Toth e del Dott. Mattia Neri. Ogni intervista è stata divisa in due fasi: la prima parte comprendeva la creazione di una mappa concettuale che schematizzasse il punto di vista dello stakeholder sui fattori e le dinamiche che rendono un sistema idrico “solido”; durante la seconda parte dell’intervista, invece, agli stakeholder è stato proposto un questionario riguardante il loro ruolo nella gestione del sistema idrico in relazione agli altri soggetti coinvolti e la capacità di stipulare o raggiungere accordi con gli stessi. L’analisi del modello concettuale di ogni stakeholder è parte essenziale del WP3 del progetto, focalizzato sul modello partecipativo del sistema idrico. D’altra parte, il questionario è una delle basi su cui si sviluppa il WP4 che si occupa del ciclo idro-sociale nella città di Rimini.

Intervista a Stefania Valente (Responsabile Regolamentazione Tariffaria Water Serbice), Benedetta Casadei (Ufficio Regolamentazione Tecnica e Pianificazione Servizio Idrico) e Mauro Polloni (Responsabile Servizio Idrico) di ATERSIR (Agenzia Territoriale Emilia-Romagna Servizi Idrici e Rifuti).

 

Intervista a Tonino Bernabé (Presidente) e Marco Martelli (Ingegnere) dell’Azienda Pubblica Romagna Acque- Societá delle Fonti SpA

 

Intervista a Emanuele Galloni (Water Manager Engineer), Simona Olivi (Water Manager) e Maurizia Brunetti (Responsible Aqueduct Technical Coordination) di Urban Water Utility Hera SpA.

 

Intervista a Patrizia Rinaldis (Presidente) e Alessandro La Lampa (Consiglio di Amministrazione) dell’AIA (Associazione Italiana Albergatori) di Rimini.

 

Intervista ad Anna Montini (Assessore all’Ambiente, Sviluppo Sostenibile ed Economia Blu) del Comune di Rimini.

 

Intervista a Mauro Vanini (Presidente) e Andrea Albini (Consigliere) della Cooperativa Operatori Rimini South Beach (Cooperativa Operatori di Spiagga Rimini Sud)

Dott.ssa Maria Reyes conduce il primo workshop a Benidorm (online)

 

La Dott.ssa Maria Reyes, in collaborazione con lo studente di Master Alejandro Basa, il Dott. Matthew Hare (dell’istituto James Hutton), il Dott. Antonio Rico (Università di Alicante) e il Dott. Rubén Villar (Università di Alicante), ha condotto il primo workshop del caso studio di Benidorm, in data 24 novembre 2020. Dieci stakeholder (degli undici considerati) hanno partecipato. Durante l’incontro, le parti hanno avuto l’opportunità di presentare le rispettive mappe concettuali, sviluppate e validate con gli stessi stakeholder durante le interviste della prima ricerca sul campo. La Dott.ssa Maria Reyes ha presentato il lavoro svolto per la creazione di tali mappe, con particolare attenzione alle tematiche e agli aspetti del sistema per i quali gli stakeholder hanno mostrato particolare interesse. Ciascuno di essi ha poi individuato la tematica ritenuta di maggior rilievo, giustificandone la scelta. Successivamente, le tematiche sono state messe ai voti e ordinate per importanza; infine ogni stakeholder ha espresso la sua soddisfazione o insoddisfazione rispetto a tale classificazione. Fortunatamente la maggioranza dei partecipanti (7 su 10) si è mostrata in accordo con la scala di priorità stabilità: questo ci permetterà di focalizzarci su specifici aspetti del sistema quando verrà sviluppata la Modellazione Agent-Based (ABM).

Primo progress meeting annuale Progetto SIMTWIST

Il meeting per l’aggiornamento dei progressi compiuti nel primo anno di attività, che avrebbe dovuto tenersi ad Alicante, è stato svolto online nel 16 e 17 giugno 2020. Durante tale evento, di durata due giorni, i componenti dei gruppi di ricerca hanno avuto l’occasione di presentare i rispettivi contributi ai diversi WP del progetto. Ciascun partner ha presentato i progressi computi nelle attività dei WP di competenza. Inoltre, l’incontro è stato un’occasione per riallineare gli obbiettivi e per pianificare le attività dell’anno seguente, tenendo in considerazione le modifiche necessarie per sopperire, almeno in parte, alle limitazioni dovute alla pandemia di COVID-19. La discussione ha coinvolto inoltre la definizione della struttura del mid-term report, redatto nei mesi successivi.

Sandra Ricart (UA) visita Wageningen University & Research (WUR) per approfondire l’analisi del ciclo idrosociale (WP4 del progetto SIMTWIST)

La Dott.ssa Sandra Ricart, ricercatrice presso l’Interuniversity Institute of Geography dell’Università di Alicante, si è recata a Wageningen dal 17 Febbraio al 13 Marzo, per svolgere le attività relative al WP4 – Hydrosocial Cycle Analysis) del progetto SIMTWIST, insieme al gruppo dell’Università di Wageningen (Dott. Bas Amelung e Dott.ssa Maria Reyes). Come visiting researcher del programma di ricerca del Wageningen Institute for Environment and Climate Research (WIMEK), supportata da una borsa di studio, la Dott.ssa Ricart ha svolto attività di ricerca, didattica e disseminazione con l’obiettivo di approfondire l’analisi del Ciclo idrosociale che verrà applicato ai casi di studio di Benidorm e Rimini. Le principali attività svolte dalla Dott.ssa Ricart sono descritte di seguito.

 

Attività di ricerca

  1. Sandra ha avviato discussioni sulla comprensione di come il sistema idrico urbano sia condizionato dal turismo di Benidorm, integrando idrologia (approvvigionamento idrico) e comportamento sociale (domanda idrica). Il 10 marzo ha incontrato il gruppo di ricerca coordianto dal Prof. Rutgerd Boelens del Water Resources Management (WRM) per parlare delle nuove sfide per l’analisi del ciclo idrosociale (HSC) e discutere approfondimenti di ecologia politica che possono essere utilmente collegati all’analisi HSC di SIMTWIST.

 

  1. Sandra ha approfondito la sua conoscenza sull’approccio HSC ed esplorato strumenti per combinare l’approccio HSC con le tecniche di modellazione Agent-Based Modelling (ABM) quale parte del progetto SIMTWIST. Ha revisionato e provato nuovi strumenti per sintetizzare e caratterizzare i dati qualitativi dalle interviste con gli stakeholder svolte a Benidorm. Maria e Sandra hanno discusso del potenziale utilizzo del software VUE© (Visual Understanding Environment) per visualizzare le relazioni degli stakeholder. Maria applicherà ora il software VUE© per sviluppare mappe concettuali tratte dal risultato dell’intervista. Sandra ha migliorato la padronanza dell’approccio e gli strumenti saranno di grande aiuto nello sviluppo dei casi di studio SIMTWIST di Benidorm e Rimini.
                        Edificio Lumen al WUR.

Attività didattiche

  1. La mattina del 21 febbraio Sandra ha partecipato a una riunione di esperti per discutere del nuovo corso online EdX intitolato Sustainable Tourism: Climate Change Emergencies, sviluppato da Arjaan Pellis, Edward Huijbens, Machiel Lamers e Bas Amelung. Sandra ha fornito feedback sugli script del corso, ha condiviso le sue esperienze come coordinatrice di un MOOC sull’analisi dei rischi naturali presso l’Università di Alicante e ha partecipato al seminario pomeridiano sul turismo e il cambiamento climatico. Inoltre, è stata intervistata in video sul futuro del turismo alla luce dei cambiamenti climatici. Le registrazioni video verranno utilizzate come contenuto visivo nel corso EdX.
Video-intervista alla dott.ssa Sandra Ricart per il corso EdX.
  1. Il 3 marzo, Sandra ha tenuto un’intera giornata di corso nel corso Tourism Systems Analysis (ESA-23806), coordinato da Bas Amelung. Il contributo di Sandra, intitolato “L’analisi del ciclo idrosociale: approccio e applicazione”, comprendeva una lezione, un seminario interattivo e un breve esame (complessivamente circa 4 ore di insegnamento). Le attività didattiche si sono svolte presso l’Università di Breda di Scienze Applicate e sono state ben accolte dai 27 studenti presenti. Il corso Tourism Systems Analysis è un corso del secondo anno del programma Bachelor of Science Tourism, una laurea congiunta tra l’Università di Wageningen e l’Università di Breda di Scienze Applicate.
Dr. Sandra Ricart con gli studenti del corso di Analisi dei sistemi turistici.
  1. Sandra ha supportato Bas Amelung nella supervisione degli studenti di Master che stanno scrivendo le loro tesi di laurea in relazione al progetto SIMTWIST. Ha condotto incontri regolari il 20 e 25 febbraio con Claudia Espejo, la cui tesi si concentra su misure di risparmio idrico-energetico per l’adattamento ai cambiamenti climatici, e incontri il 20 febbraio e il 2 e 10 marzo con Tamina Reinecke, la cui tesi si concentra sui servizi climatici e sullo sviluppo del turismo. Entrambe le tesi di laurea specialistica considerano la destinazione turistica spagnola di Benidorm, una città che Sandra e i suoi colleghi dell’Università di Alicante hanno studiato per molti anni su argomenti di ricerca simili.

 

María Reyes (WUR) visita l’Università di Alicante per svolgere le prime attività programmate nell’ambito del progetto SIMTWIST

La Dott.ssa María Reyes, ricercatrice presso il gruppo di Analisi dei Sistemi ambientali dell’Università di Wageningen, si è recata ad Alicante dall’11 Gennaio al 5 Febbraio, con l’obiettivo di svolgere insieme al gruppo dell’Università di Alicante (Dott. Antonio Rico, Dott. Sandra Ricart e Dott. Rubén Villar), la prima fase della ricerca relativa al caso di studio spagnolo (Benidorm) del progetto SIMTWIST. La ricercar ha consistito in interviste, programmate in precedenza, con ciascuno degli 11 stakeholders che partecipano al modello gestionale del ciclo idro-sociale di Benidorm in relazione al legame acqua-turismo. Ciascuna delle interviste è stata divisa in due sezioni: la prima parte consisteva in una mappa concettuale relativa alla percezione delle prerogative necessarie a dare robustezza ad un sistema idrico integrato, mentre la seconda parte consisteva in un questionario sulla governance e sulla capacità di raggiungere accordi su questioni chiave del sistema idrico. L’analisi del modello concettuale di ciascun stakeholder coinvolto è una parte essenziale del modulo WP3 del progetto, che si concentra sulla modellistica partecipativa del sistema idrico. D’altra parte, il questionario è una componente fondamentale del modulo WP4, che tratta del ciclo idro-sociale della città di Benidorm.

Intervista con Nuria Montes (Segretario generale) e Jordi San Juan (Responsabile di HOSBEC salute, tecnico di igiene alimentare) di HOSBEC (Asociación Empresarial Hostelera de Benidorm, Costa Blanca y Comunidad Valenciana)
Intervista con Angel Uribe, Segretario del Consorzio Irriguo del Canal Bajo del Algar
Intervista con Pedro Almay (Presidente e Segretario) Comunidad de Regantes de las Huertas de Villajoyosa.
Intervista con Vicente Mayor, Responsabile del Dipartimento di Ingegneria, Comune di Benidorm
Intervista con Vicente García, Direttore generale di Urbanistica. Consulenza in materia di politica territoriale, lavori pubblici e mobilità (Generalitat Valenciana)
Intervista con José Luis Wagner, Responsabile del Dipartimento di Competitività turistica. Secretaría Autonómica de Turismo, Agencia Valenciana de Turismo. Generalitat Valenciana
Intervista con Laura Tanco, Responsabile dell’Ufficio pianificazione del Júcar Hydrographic Confederation
Intervista con Jaime Berenguer, Ingegnere capo del Consorcio de Aguas de la Marina Baja
Intervista con Salvador Sostres (Presidente) e Raúl Guardiola (Responsabile dell’uso delle risorse idriche) del Comunidad General de Regantes y Usuarios de Callosa d’En Sarrià
Intervista con Vicente Sapena, Responsabile della distribuzione di HIDRAQUA Benidorm. Gestión integral de Aguas de Levante