Sandra Ricart (UA) visita Wageningen University & Research (WUR) per approfondire l’analisi del ciclo idrosociale (WP4 del progetto SIMTWIST)

La Dott.ssa Sandra Ricart, ricercatrice presso l’Interuniversity Institute of Geography dell’Università di Alicante, si è recata a Wageningen dal 17 Febbraio al 13 Marzo, per svolgere le attività relative al WP4 – Hydrosocial Cycle Analysis) del progetto SIMTWIST, insieme al gruppo dell’Università di Wageningen (Dott. Bas Amelung e Dott.ssa Maria Reyes). Come visiting researcher del programma di ricerca del Wageningen Institute for Environment and Climate Research (WIMEK), supportata da una borsa di studio, la Dott.ssa Ricart ha svolto attività di ricerca, didattica e disseminazione con l’obiettivo di approfondire l’analisi del Ciclo idrosociale che verrà applicato ai casi di studio di Benidorm e Rimini. Le principali attività svolte dalla Dott.ssa Ricart sono descritte di seguito.

 

Attività di ricerca

  1. Sandra ha avviato discussioni sulla comprensione di come il sistema idrico urbano sia condizionato dal turismo di Benidorm, integrando idrologia (approvvigionamento idrico) e comportamento sociale (domanda idrica). Il 10 marzo ha incontrato il gruppo di ricerca coordianto dal Prof. Rutgerd Boelens del Water Resources Management (WRM) per parlare delle nuove sfide per l’analisi del ciclo idrosociale (HSC) e discutere approfondimenti di ecologia politica che possono essere utilmente collegati all’analisi HSC di SIMTWIST.

 

  1. Sandra ha approfondito la sua conoscenza sull’approccio HSC ed esplorato strumenti per combinare l’approccio HSC con le tecniche di modellazione Agent-Based Modelling (ABM) quale parte del progetto SIMTWIST. Ha revisionato e provato nuovi strumenti per sintetizzare e caratterizzare i dati qualitativi dalle interviste con gli stakeholder svolte a Benidorm. Maria e Sandra hanno discusso del potenziale utilizzo del software VUE© (Visual Understanding Environment) per visualizzare le relazioni degli stakeholder. Maria applicherà ora il software VUE© per sviluppare mappe concettuali tratte dal risultato dell’intervista. Sandra ha migliorato la padronanza dell’approccio e gli strumenti saranno di grande aiuto nello sviluppo dei casi di studio SIMTWIST di Benidorm e Rimini.
                        Edificio Lumen al WUR.

Attività didattiche

  1. La mattina del 21 febbraio Sandra ha partecipato a una riunione di esperti per discutere del nuovo corso online EdX intitolato Sustainable Tourism: Climate Change Emergencies, sviluppato da Arjaan Pellis, Edward Huijbens, Machiel Lamers e Bas Amelung. Sandra ha fornito feedback sugli script del corso, ha condiviso le sue esperienze come coordinatrice di un MOOC sull’analisi dei rischi naturali presso l’Università di Alicante e ha partecipato al seminario pomeridiano sul turismo e il cambiamento climatico. Inoltre, è stata intervistata in video sul futuro del turismo alla luce dei cambiamenti climatici. Le registrazioni video verranno utilizzate come contenuto visivo nel corso EdX.
Video-intervista alla dott.ssa Sandra Ricart per il corso EdX.
  1. Il 3 marzo, Sandra ha tenuto un’intera giornata di corso nel corso Tourism Systems Analysis (ESA-23806), coordinato da Bas Amelung. Il contributo di Sandra, intitolato “L’analisi del ciclo idrosociale: approccio e applicazione”, comprendeva una lezione, un seminario interattivo e un breve esame (complessivamente circa 4 ore di insegnamento). Le attività didattiche si sono svolte presso l’Università di Breda di Scienze Applicate e sono state ben accolte dai 27 studenti presenti. Il corso Tourism Systems Analysis è un corso del secondo anno del programma Bachelor of Science Tourism, una laurea congiunta tra l’Università di Wageningen e l’Università di Breda di Scienze Applicate.
Dr. Sandra Ricart con gli studenti del corso di Analisi dei sistemi turistici.
  1. Sandra ha supportato Bas Amelung nella supervisione degli studenti di Master che stanno scrivendo le loro tesi di laurea in relazione al progetto SIMTWIST. Ha condotto incontri regolari il 20 e 25 febbraio con Claudia Espejo, la cui tesi si concentra su misure di risparmio idrico-energetico per l’adattamento ai cambiamenti climatici, e incontri il 20 febbraio e il 2 e 10 marzo con Tamina Reinecke, la cui tesi si concentra sui servizi climatici e sullo sviluppo del turismo. Entrambe le tesi di laurea specialistica considerano la destinazione turistica spagnola di Benidorm, una città che Sandra e i suoi colleghi dell’Università di Alicante hanno studiato per molti anni su argomenti di ricerca simili.

 

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *